Appello del Sindaco ad un uso moderato e responsabile dei “botti” di Capodanno

Oggetto: Invito ad un uso moderato e responsabile dei “botti” di Capodanno.

Care concittadine e cari concittadini,

con l’avvicinarsi delle festività di Capodanno aumenta l’utilizzo di fuochi d’artificio, petardi e altri artifici esplodenti. Sono ben consapevole del fatto che si tratti di una consuetudine che fa parte delle nostre tradizioni, ma devo anche ricordare che il loro utilizzo improprio è una potenziale causa di pericolo per la salute pubblica e la sicurezza oltre che fonte di disturbo per la quiete delle persone e degli animali.

Quest’anno la Prefettura (comunicazione protocollo n. 11419 del 21/12/2017) ha ricordato a tutti i Sindaci che la materia in questione è regolata da apposite Leggi dello Stato e che quindi non è compito dei Comuni aggiungere norme relative alla stessa materia attraverso specifiche ordinanze.

Avendo però a cuore la vostra sicurezza, la vostra tranquillità e la sicurezza e tranquillità degli animali che vivono nel nostro territorio, ho ritenuto opportuno inviarvi questo appello, invitandovi a utilizzare fuochi d’artificio, petardi e altri artifici esplodenti in maniera moderata e responsabile:

  • non acquistate per nessun motivo “botti” venduti illegalmente o da rivenditori non autorizzati e segnalate alle Forze dell’Ordine e alla Polizia Locale chi li vende senza autorizzazione; chi vende “botti” illegali mette in pericolo la vostra sicurezza e quella di tutti gli altri;
  • utilizzate solo materiali di libera vendita il cui uso non richieda particolari abilità o autorizzazioni, preferendo se possibile quelli a basso impatto sonoro o limitati al solo effetto illuminante; dopotutto ci possiamo divertire e far divertire i nostri bambini illuminando la notte di Capodanno senza fare (troppo) rumore;
  • non consentite mai l’uso dei “botti” ai bambini e consentite ai minorenni solo l’uso di quelli privi di rischi e a loro adeguati; diversamente potreste determinare per i vostri bambini e per tutti gli altri danni irreparabili agli arti, alla vista o all’udito;
  • utilizzate i “botti” rispettando la tranquillità di chi non ama questa tradizione e anche quella degli animali che non possono certo comprenderne o apprezzarne l’uso; il rispetto per l’ambiente passa anche attraverso questa sensibilità.

Sono certo che comprenderete e accoglierete il mio invito.

Con l’occasione auguro a tutti voi che il nuovo anno sia felice, fortunato e sereno.

IL SINDACO  Angelo Bosani