Accesso alle strutture di ricovero ed ai centri diurni integrati

Descrizione
Il Servizio Sociale di base si occupa di individuare una struttura che possa ospitare a tempo pieno o a per un periodo di tempo limitato la persona anziana che perda parzialmente o totalmente la propria autosufficienza e non può più essere seguita a domicilio. Le risorse di tipo residenziale previste sono di due tipi: le case di riposo e le Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA), che ospitano anziani non autosufficienti, che necessitano di aiuti sanitari e socio-assistenziali. Esiste inoltre il centro diurno integrato che rappresenta un servizio alternativo al ricovero in quanto offre prestazioni socio-assistenziali, sanitarie e riabilitative durante le ore diurne.

Chi puo’ fare la richiesta
Possono beneficiare le persone anziane, di età superiore ai 65 anni, che abbiano perso in modo parziale o totale la propria autonomia.

Dove andare
Le informazioni riguardanti le diverse strutture possono essere richieste all’ assistente sociale fissando un appuntamento o durante gli orari di ricevimento

Cosa presentare
Documentazione medico sanitaria, documentazione reddituale e patrimoniale, verbale di riconoscimento di invalidità civile se in possesso

Tempi di risposta
Il colloquio con l’ assistente sociale viene fissato entro un massimo di 10 giorni dal primo contatto.

Quando fare la richiesta
Il colloquio con l’ assistente sociale può essere richiesto in qualsiasi momento dell’ anno. Durante il colloquio saranno analizzate le condizioni che determinano la richiesta del ricovero in modo da poter eventualmente valutare la possibilità di concordare con i familiari interventi diversi al ricovero stesso.

Note

Per tutti i ricoveri è previsto il pagamento di una retta mensile, stabilita dalla singola struttura. Il Comune può integrare il pagamento nel caso in cui la persona anziana sia sola, priva di reddito personale sufficiente e senza alcuna rete parentale o nel caso in cui i familiari non dispongano di entrate sufficienti per concorrere totalmente al costo del ricovero, a seguito di verifica tramite il calcolo dell’ISEE.

Il Comune di Pregnana, a seguito di Convenzione con la Fondazione Ferrario di Vanzago, garantisce ai propri cittadini le seguenti agevolazioni per l’ingresso in tale struttura:

  • inserimento della domanda nelle graduatorie di accesso privilegiate in modo da ridurre i tempi di attesa;
  • abbattimento della retta in percentuale del 15%;
  • esonero dal versamento iniziale della cauzione pari a due mensilità della retta.

Presso l’ufficio servizi sociali è possibile ritirare la modulistica ed avere informazioni rispetto alla struttura.

E’ possibile visitare il sito della Fondazione Ferrario: www.fondazioneferrario.it

Le domande presso le singole strutture dovranno invece essere presentate direttamente dai parenti dell’anziano, salvo casi del tutto eccezionali che richiedono l’intervento del personale comunale anche in questa prima fase

RELATIVAMENTE AI CENTRI DIURNI INTEGRATI, STRUTTURE CHE OSPITANO GLI ANZIANI DURANTE IL GIORNO E A SCELTA DELL’ANZIANO O DEI PARENTI CON QUALE FREQUENZA SETTIMANALE, LE STRUTTURE PIU’ VICINE SONO A RHO O A BAREGGIO.

IN CASI PARTICOLARI IL COMUNE SI FA CARICO DEL TRASPORTO ED EVENTUALMENTE DI INTEGRARE IL COSTO DEL SERVIZIO SE SUSSISTONO LE MEDESIME CONDIZIONI ECONOMICHE INDICATE PRECEDENTEMENTE PER L’INTEGRAZIONE DELLA RETTA DI RICOVERO.