Agibilita’

DESCRIZIONE
Il certificato di Agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti in essi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente. Il certificato di Agibilità è riferito all’intero edificio e non alle singole unità immobiliari.

CHI PUO’ FARE RICHIESTA
Il proprietario ovvero i soggetti aventi titolo .

COSA PRESENTARE
Il Cittadino si deve rivolgere ad un tecnico abilitato, iscritto all’albo professionale, che predisporrà l’istanza da presentare al Comune. Il Modello di Agibilità – in distribuzione presso l’Ufficio Edilizia Privata o scaricabile dal sito internet – deve essere inoltrato in marca da bollo corredato degli allegati documentali in esso indicati.

QUANDO FARE LA RICHIESTA
Entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura di interventi di nuove costruzioni, ricostruzioni o sopraelevazioni totali o parziali, interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, affinché gli edifici possano essere utilizzati.

DOVE ANDARE
Prima della presentazione dell’istanza è opportuno conferire con i tecnici dell’Ufficio Edilizia Privata. L’istanza dovrà poi essere presentata al Protocollo Generale.

TEMPI DI ATTESA
Entro 30 giorni dalla presentazione della domanda, il responsabile del procedimento, verificata la documentazione prevista ai sensi dell’art. 25 D.P.R. n.380/01 e s.m.i., previa eventuale ispezione, rilascia il certificato di agibilità. Trascorso inutilmente il termine di cui sopra, l’agibilità si intende attestata, qualora sia già stato rilasciato il parere ASL. In caso di autodichiarazione igienico-sanitaria, il termine per la formazione del silenzio assenso è di 60 giorni. Ove l’istanza venga ritenuta incompleta, il responsabile del procedimento può sospenderla, richiedendo documentazione integrativa. I termini di cui sopra ricominciano pertanto a decorrere dalla data di ricezione di quanto richiesto.

NORME DI RIFERIMENTO
D.P.R. n° 380/01 artt. 24 e 25.
COSTI
Il rilascio dell’Agibilità è soggetto al pagamento dei diritti di segreteria. E’ altresì da apporre una marca da bollo (in corso di validità) sul modulo di richiesta.

 

Documenti Allegati: