Commissione Mensa

L’Amministrazione Comunale, a tutela del servizio di refezione scolastica e come previsto dalle Linee guida dell’ASL per la ristorazione scolastica, ha definito un Regolamento della Commissione Mensa, in cui si delineano le modalità di composizione e funzionamento di questo organo.

La Commissione è aperta a tutti i genitori degli alunni che usufruiscono del servizio e ha il seguente ruolo:

  • collegamento tra utenti e Amministrazione Comunale;
  • consultivo per quanto riguarda le variazioni del menù scolastico, nonché in merito alle modalità di erogazione del servizio e alla stesura del capitolato d’appalto.

Inoltre, valuta ed effettua un monitoraggio della qualità del servizio, anche attraverso opportune schede di valutazione, soprattutto per quanto riguarda l’accettabilità e gradibilità del pasto da parte degli alunni.
La Commissione al suo interno individua un referente che ha il compito di rapportarsi con l’Ufficio Scuola del Comune e trasmettere le problematiche ed osservazioni rilevate in merito al servizio.
Si riunisce di norma ogni 40 giorni circa per una riunione di verifica del lavoro svolto e per il confronto con l’Ufficio Scuola, la ditta gestore del servizio – Sodexo – il consulente specialista (tecnologo alimentare) incaricato dal Comune per il controllo qualità del servizio.
Per far parte della Commissione Mensa ogni genitore può contattare l’Ufficio Scuola, il quale metterà in contatto diretto il nuovo componente con il referente della Commissione.
In qualsiasi momento dell’anno scolastico si può chiedere di far parte della Commissione; la prestazione è da intendersi come volontaria e per quanto riguarda la disponibilità di tempo, la stessa va concordata con il referente.

 

Documenti Allegati: