Deposito frazionamenti catastali dei terreni

DESCRIZIONE
La presente procedura si applica per la suddivisione catastale dei terreni e delle aree pertinenziali scoperte dei fabbricati urbani. Il deposito del frazionamento presso l’ufficio Tecnico Comunale avviene, prima della prescritta approvazione del competente Ufficio del Territorio, da parte dell’interessato ed a firma di un tecnico libero professionista.
Se il frazionamento presentato è conforme alla normativa, vengono restituiti al richiedente gli originali presentati con la dicitura che lo stesso tipo di frazionamento è stato depositato presso questo Comune.

COME ACCEDERE
La proprietà deve in primo luogo contattare un tecnico abilitato (iscritto all’albo professionale) per la redazione del tipo di frazionamento.
La stessa o il tecnico incaricato deve presentare al Comune:
istanza di deposito frazionamento in marca da bollo
n. 2 originali dell'Atto di Aggiornamento elaborato debitamente firmato dalle parti (tecnico redattore e proprietà dei terreni/immobili oggetto di frazionamento)
n. 1 copia del predetto Atto di Aggiornamento.

MODALITA’ DI RITIRO
Il tipo di frazionamento verrà rilasciato nelle mani del tecnico redattore o della proprietà (qualora sia stata la stessa a presentare l'istanza di deposito). La diversa persona incaricata al ritiro dovrà esibire opportuna delega scritta.

VALIDITA’
Non sono previste scadenze dalla data di depositato, fatto salvo che il tipo di frazionamento dovrà essere portato all'approvazione del competente Ufficio del Territorio entro sei mesi dalla data di rilascio dell'estratto di mappa utilizzato per la redazione dello stesso.

QUANDO FARE LA RICHIESTA
Per procedere alla suddivisione catastale di un'area.

TEMPI DI ATTESA
Il termine massimo di evasione della richiesta, fissato in 30 giorni, è subordinato alla completezza della documentazione presentata.