Dote Scuola

Descrizione

Con l’anno 2008 la Regione Lombardia ha definito un nuovo complesso di buoni e contributi erogati a favore delle famiglie degli studenti che frequentano le scuole lombarde primarie (elementari), secondarie di primo grado (medie) e secondarie di secondo grado (superiori), statali o paritarie denominata ‘Dote Scuola’
La Dote Scuola sostituisce tutti i contributi precedentemente erogati per rimborso acquisto Libri di Testo, Buono Scuola e Borse di Studio.
La Dote Scuola può essere richiesta come SOSTEGNO AL REDDITO, DOTE MERITO, SOSTEGNO ALLA SCELTA E PER DISABILITA’.
DOTE SOSTEGNO AL REDDITO – può essere richiesta dagli alunni residenti a Pregnana, iscritti e frequentanti le Scuole Primarie (Elementare) e Secondarie (Medie e Superiori) Statali aventi sede in Lombardia.
Requisiti: ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore ad una precisa cifra, che viene indicata specificamente ad ogni bando.

DOTE MERITO – può essere richiesta dagli alunni residenti a Pregnana, iscritti e frequentanti Scuole Secondarie (Medie e Superiori) Statali o Paritarie aventi sede in Lombardia.
Requisiti:
– ISEE, in corso di validità, non superiore alla cifra specifica indicata ad ogni bando.
– valutazione scolastica da 9 (nove) per gli alunni che concludono il terzo anno della scuola secondaria di I grado (Medie); da 8 a 10 decimi per gli alunni dal primo al quarto anno della scuola secondaria di II grado (Superiori); votazione di 100 e lode all’esame per il diploma di scuola secondaria superiore (in questo caso non occorre presentare l’ISEE).

Si precisa che la DOTE SCUOLA verrà elargita sotto forma di in ticket da spendere presso punti vendita autorizzati dalla Regione , in particolare presso: Scuole, Comuni, Sistema dei musei, Cartolerie e librerie, Negozi di informatica per l’acquisto di sussidi scolastici anche multimediali.

La compilazione e l’invio della domanda da effettuare on line può essere effettuata direttamente dal proprio PC, nel caso in cui l’utente sia dotato di firma digitale oppure rivolgendosi in Comune dove gli uffici forniscono assistenza alle famiglie nello svolgimento di tutta la procedura.

La DOTE BUONO SCUOLA e DISABILITA’ è previata per studenti che frequentano scuole paritarie; la domanda deve essere presentata direttamente alla scuola di appartenenza.

Dove andare
Rivolgersi all’Ufficio Scuola all’apertura del bando regionale, di cui verrà data informativa attraverso appositi volantini consegnati a tutta la popolazione scolastica, locandine, manifesti, comunicati stampa e avviso sul sito comunale.

Cosa fare
Ritirare la modulistica per l’acquisizione dell’Indicatore ISEE – gli uffici comunali scuola, servizi sociali e cultura, sono a disposizione per la compilazione dei moduli necessari e per la determinazione del calcolo.
La documentazione va riconsegnata debitamente compilata.
Acquisito l’inidicatore ISEE, se si ha diritto al contributo, l’Ufficio provvederà all’espletamento della procedura on line per l’accesso al contributo.