Iniziative di Pace

Descrizione
Il Sindaco del Comune di Pregnana MIlanese dall’anno 2008 è diventato il Presidente del Coordinamento Provinciale per la Pace “La Pace in Comune” ed il Comune è il referente del Coordinamento.
“È possibile oggi per un’amministrazione comunale occuparsi della pace e della guerra, della cooperazione internazionale e della promozione di una cultura di pace. È difficile, ma è possibile.
Si potrebbe aggiungere: è obbligatorio. In questi anni la guerra è tornata ad essere una delle opzioni della politica, facendo regredire la teoria e la pratica dei rapporti internazionali a prima della drammatica esperienza della Seconda Guerra Mondiale e ritagliando per l’ONU un ruolo del tutto marginale. Non è questa la linea tracciata dalla nostra Carta Costituzionale che, per quanto riguarda la guerra, è del tutto esplicita: ne esprime il “ripudio”. Perciò ci sentiamo in qualche modo obbligati a imboccare un’altra strada, la strada della paziente costruzione di una cultura di pace, che privilegi i momenti del dialogo e dell’incontro, dello scambio e della reciproca conoscenza, della collaborazione e della cooperazione. È quanto il Coordinamento provinciale milanese
“La pace in Comune” in questi anni ha cercato di fare, mettendo in rete e rielaborando le tante ricche esperienze costruite dai Comuni della nostra provincia. Per le amministrazioni comunali non sono questi tempi facili (si sa dove si indirizzano le forbici quando si tratta di tagliare!), ma le esperienze fatte in questi anni hanno prodotto una consapevolezza nuova del peso diverso che assumono le cose se le si guarda dal punto di vista della cultura di pace. Che stia qui uno dei punti forti su cui immaginare e praticare un modo nuovo di amministrare le nostre città?”
Sergio Maestroni
Presidente del Coordinamento provinciale milanese “La pace in Comune”

In quanto Comune referente del Coordinamento provinciale ci occupiamo di raccogliere le quote di adesione di tutti i Comuni che fanno parte del Coordinamento e di passarli alle ACLI Milano che svolgono la funzione di Segreteria.
Attualmente i Comuni aderenti al Coordinamento sono 34 oltre alla Provincia di MIlano e 5 associazioni: ACLI, Pax Christi, Legambiente Lombardia, Arci Milano e Caritas.
www.paceincomune.it

LA CASA DELLA PACE:
La Provincia di MIlano per promuovere il percorso di promozione di una nuova politica partecipata in tema di pace e diritti umani è stata ulteriormente garantita dalla realizzazione di una serie di progetti quali la “Casa della Pace”, dove si organizzano incontri, convegni, seminari, workshop e corsi di formazione, la creazione o adesione a reti capaci di mettere in sinergia soggetti diversi impegnati su temi comuni e l’organizzazione di iniziative chepossano promuovere nuovi stili di vita più consapevoli. Particolare attenzione è stata comunque rivolta alla promozione della Casa della Pace quale luogo-simbolo di confronto ed elaborazione di politiche di pace, spazio privilegiato dove è possibile progettare, coordinare, svolgere azioni concrete ispirate ad una convivenza pacifica e non -violenta e alla promozione di un’attiva cittadinanza mondiale.
Sede: via Ulisse Dini 7 20142 Milano
Telefoni 02 847477.236 – 02 847477.271 –  02 847477.265
Fax 02 89500.610
casadellapace@provincia.milano.it

L’Amministrazione Comunale ogni anno ha l’obiettivo di realizzare iniziative e manifestazioni sul tema e sulle problematiche della pace e della solidarietà, sia in collaborazione con il Coordinamento Provinciale che con le istituzioni scolastiche e le associazioni di volontariato interessate a sostenere tali interventi sul territorio.
Il nostro Comune aderisce da quattro anni ad un progetto di Cooperazione Internazionale  “Colorando la Speranza – Progetto Macìn” proposto dal Comune di Sedriano – Comune capofila – e dall’Associazione rumena “Pentra Inima Pentra”, a sostegno dell’infanzia abbandonata della Romania, in particolare i fondi raccolti sono finalizzati al mantenimento della casa di accoglienza di Macìn nella provincia di Tulcea e alla formazione del personale assegnato, che si prende cura di minori abbandonati od in difficoltà di età dai 2 ai 16 anni.

L’Istituto Comprensivo Statale, che ha un’attenzione particolare alle problematiche della pace e della interculturalità, in collaborazione con il Comune organizza e realizza diversi progetti di pace come per esempio la raccolta di fondi per la costruzione di pozzi per l’accesso all’acqua in Kenia e Tanzania.
Una manifestazione importante nell’ambito delle iniziative di pace è quella della GIORNATA DELLA PACE organizzata dalle scuole di Pregnana con la collaborazione del Comune; l’iniziativa si svolge ogni anno nel mese di marzo e vede la partecipazione di tutti gli alunni delle scuole realizzare un momento di concreta ed attiva  riflessione sul tema della pace promossa dal Comitato di Pace di 15 comuni della zona ovest di Milano e che solitamente coinvolge oltre 40 scuole e circa 10.000 allievi.

Infine, il Comune aderisce anche al Coordinamento Nazionale degli Enti per la Pace e partecipa attivamente alla Tavola per la Pace e alla Marcia della Pace Perugia Assisi che viene organizzata con cadenza biennale.