Menu’ scolastici – diete differenziate

Descrizione
L’Ufficio Scuola, in stretta collaborazione con un tecnologo alimentare – incaricato dall’Amministrazione Comunale al controllo qualità dell’intero servizio di refezione – e con la Commissione Mensa, elabora i menù che vengono proposti a tutti i frequentanti il servizio di refezione.
E’ prevista la possibilità di richiedere una dieta speciale differenziata per alunni affetti da patologie specifiche, allergie ed intolleranze alimentari, anche temporanee.

Chi può fare la richiesta
I genitori di alunni che rientrano nei casi sopra citati, all’inizio dell’anno scolastico o qualora insorgesse la patologia, possono presentare la documentazione medica che indica la necessità di una dieta speciale.

Dove andare
Rivolgersi all’Ufficio Scuola.

Cosa presentare
Per richiedere una dieta speciale è necessario presentare la certificazione medica attestante la patologia o l’allergia.
Per le diete temporanee, solitamente diete in bianco, la richiesta può essere inoltrata direttamente alla scuola di frequenza con comunicazione sul diario da parte del genitore, ma solo per un periodo massimo di tre giorni. Dopo tale termine, anche per le diete in bianco occorre certificazione medica da consegnare all’Ufficio Scuola.

Tempi di risposta
La dieta speciale viene applicata immediatamente.

Cosa fare
Rivolgersi all’Ufficio Scuola presentando la certificazione medica.

Quando fare la richiesta
La dieta speciale puo essere richiesta, nel momento in cui si manifesta la patologia o l’allergia a seguito degli accertamenti medici necessari.