Occupazione suolo pubblico

OCCUPAZIONE TEMPORANEA DEL SUOLO PUBBLICO

Per occupare temporaneamente il suolo pubblico, occorre essere muniti da apposita autorizzazione che deve essere rilasciata prima dell’inizio dell’occupazione.
Occorre presentare:

  • Domanda in carta semplice, anche via fax, tramite l’apposito modulo nella quale devono essere indicati il luogo dove s’intende occupare lo spazio, le misure, il periodo ed il motivo dell’occupazione;

Quanto costa:

Le tariffe variano a seconda del tipo di occupazione, della sua durata e del tipo di zona in cui deve essere effettuata.
Per i traslochi e per le potature l’occupazione è gratuita se non supera le 6 ore.

OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO CON TENDE AGGETTANTI

Chiunque voglia istallare una tenda aggettante che sovrasti il suolo pubblico, deve essere munito di apposita autorizzazione che deve essere rilasciata prima dell’installazione.
Il rilascio dell’autorizzazione, è subordinato al parere dell’Ufficio Tecnico.

Occorre presentare:

  • Domanda in bollo tramite l’apposito modulo alla quale devono essere allegati una marca da bollo da €. 14,62 e una scheda indicante le caratteristiche della tenda, le sue misure e la sua collocazione.
  • Deve essere inoltre allegata una dichiarazione di perfetto montaggio.

Quanto costa:

  • Le spese per l’istruttoria della pratica sono di €. 15,00;

La tassa, che deve essere corrisposta per ogni anno solare, è pari a €. 5,85 all’anno per metro quadro nelle vie in categoria I e di €. 4,09 all’anno nelle vie in categoria II e può essere frazionata qualora la tenda venga installata in corso d’anno.

 

Documenti Allegati: