Incentivo ai cittadini che provvedo alla rimozione dell’amianto

L’Amministrazione di Pregnana Milanese, grazie ad un apposito regolamento approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale, ha stanziato 50 mila euro per contribuire alla spesa che i cittadini devono sostenere per lo smaltimento dell’amianto dalle proprie abitazioni, come, ad esempio per la rimozione o sostituzione di lastre di cemento amianto usate per la copertura di edifici, e per l’eliminazione di rivestimenti isolanti, sempre in amianto, posti in tubazioni, caldaie, canne fumarie, serbatoi, pareti e soffitti. Sono incluse anche le relative pertinenze, come garage e rimesse.

La presenza di manufatti contenti amianto, anche se di piccola dimensione, è ancora consistente sul nostro territorio.

I potenziali rischi per la salute pubblica e per l’ambiente,  gli elevati costi di rimozione e smaltimento dei materiali contenenti amianto,  che possono costituire un ostacolo alla bonifica da parte di soggetti privati, hanno indotto l’Amministrazione a predisporre un incentivo economico ai cittadini che intendono bonificare l’amianto dalle loro proprietà.

L’Amministrazione, incentivando lo smaltimento, intende:

1. evitare che la rimozione sia effettuata in modo improprio, aggravando i rischi per la salute e di inquinamento per l’ambiente legato anche a fenomeni di abbandono sul territorio;

2. favorire l’adozione di corrette procedure di rimozione e smaltimento mediante il ricorso a ditte specializzate del settore che siano in grado di assicurare adeguati standard di sicurezza nelle operazioni di bonifica;

3.  favorire in tal modo il corretto smaltimento del materiale contenente amianto in discariche autorizzate, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente.

Per maggiori informazioni:

Regione Lombardia
Valutazione delle condizioni delle coperture in cemento amianto
ASL MILANO
Amianto – obblighi di legge
Amianto – informazioni per il cittadino
Normativa